Formazione per conduttori di carrelli elevatori

Il corso, realizzato ai sensi dell’accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, è destinato agli operatori dei seguenti mezzi:

  • Carrelli semoventi a braccio telescopico: carrelli elevatori a contrappeso dotati di uno o più bracci snodati, telescopici o meno, non girevoli, utilizzati per impilare carichi. Il dispositivo di sollevamento non deve essere girevole o comunque non deve presentare un movimento di rotazione maggiore di 5° rispetto all’asse longitudinale del carrello
  • Carrelli industriali semoventi: qualsiasi veicolo dotato di ruote (eccetto quelli circolanti su rotaie) concepito per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo su sedile
  • Carrelli/Sollevatori/Elevatori semoventi telescopici rotativi: attrezzature semoventi dotate di uno o più bracci snodati, telescopici o meno, girevoli, utilizzate per movimentare carichi ed azionate da un operatore a bordo su sedile

Avviso 5 2015 piano OPEN MIND

In data 16 giugno 2016, Fondimpresa ha autorizzato l’avvio del piano OPEN MIND a valere sull’Avviso n. 5/2015 – Ambito I
Territoriale. Le aziende che hanno aderito al progetto potranno avviare i corsi dal mese di luglio 2016 al mese di maggio 2017.

Le aziende interessate a conoscere le modalità di adesione possono contattare la segreteria.

Corso di preparazione all’abilitazione per la Conduzione dei Generatori di Vapore

Foraz avvierà una nuova edizione del corso in oggetto, valido per tutti i gradi della patente di conduttore di generatori di vapore e per il quale è stata inoltrata istanza di riconoscimento alla Provincia di Novara per l’ottenimento del rilascio della dichiarazione, che consente di ridurre di 1/3 la durata complessiva del tirocinio pratico, così come previsto dal D.M. del 01.03.1974 pubblicato sulla G.U. n° 99 del 16.04.1974.

Formazione per conduttori di carrelli elevatori

Il corso, realizzato ai sensi dell’accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, è destinato agli operatori dei seguenti mezzi:

  • Carrelli semoventi a braccio telescopico: carrelli elevatori a contrappeso dotati di uno o più bracci snodati, telescopici o meno, non girevoli, utilizzati per impilare carichi. Il dispositivo di sollevamento non deve essere girevole o comunque non deve presentare un movimento di rotazione maggiore di 5° rispetto all’asse longitudinale del carrello
  • Carrelli industriali semoventi: qualsiasi veicolo dotato di ruote (eccetto quelli circolanti su rotaie) concepito per trasportare, trainare, spingere, sollevare, impilare o disporre su scaffalature qualsiasi tipo di carico ed azionato da un operatore a bordo su sedile
  • Carrelli/Sollevatori/Elevatori semoventi telescopici rotativi: attrezzature semoventi dotate di uno o più bracci snodati, telescopici o meno, girevoli, utilizzate per movimentare carichi ed azionate da un operatore a bordo su sedile

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Allo scopo di dare concreta attuazione a quanto previsto dall’art. 37, comma 12, del Decreto Legislativo n. 81/2008, l’8 febbraio 2013 è stato siglato l’accordo tra Confindustria Piemonte e CGIL, CISL UIL del Piemonte recante le linee di indirizzo per la formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. (l’accordo è reperibile sul sito del Foraz assieme alla scheda di iscrizione).

 

Si ricorda che l’accordo prevede di inoltrare richiesta di collaborazione all’Organismo Paritetico di competenza per provincia e settore almeno 15 giorni prima della data di inizio della formazione.

Le aziende appartenenti al settore industria e dei servizi per l’industria possono reperire la documentazione per la richiesta sul sito www.ain.novara.it nella sezione “documentazione utile”. Per ricevere informazioni più dettagliate è possibile contattare la Dott.ssa Stefania Rossi – e-mail stefaniarossi@ain.novara.it.

 

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Allo scopo di dare concreta attuazione a quanto previsto dall’art. 37, comma 12, del Decreto Legislativo n. 81/2008, l’8 febbraio 2013 è stato siglato l’accordo tra Confindustria Piemonte e CGIL, CISL UIL del Piemonte recante le linee di indirizzo per la formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza. (l’accordo è reperibile sul sito del Foraz assieme alla scheda di iscrizione).

Si ricorda che l’accordo prevede di inoltrare richiesta di collaborazione all’Organismo Paritetico di competenza per provincia e settore almeno 15 giorni prima della data di inizio della formazione.

Le aziende appartenenti al settore industria e dei servizi per l’industria possono reperire la documentazione per la richiesta sul sito www.ain.novara.it nella sezione “documentazione utile”. Per ricevere informazioni più dettagliate è possibile contattare la Dott.ssa Stefania Rossi – e-mail stefaniarossi@ain.novara.it.